NEWS

Ti Connettiamo al Mondo del Lavoro!

Dall'idea di Michele Scarazzini nasce LavorareSubito.com

Dall'impiego di un paio d'ore al sogno di una vita.

Iscrizione gratuita fino al 30 novembre 2015

Cerchi “real time” un elettricista vicino a casa tua? Vuoi sapere qual è la sua tariffa oraria? Cerchi un cameriere o un barman? Hai una piccola impresa artigiana e il tuo “garzone di bottega” è ammalato: devi sostituirlo per due settimane? Sei un'azienda e hai bisogno di persone per fare volantinaggio? Dove trovare un dogsitter ogni sabato, ad esempio, a Parma? Un giardiniere una volta al mese per la casa di campagna sulle colline piacentine? Un muratore, un magazziniere, un idraulico per fare qualche lavoretto a Cremona? Un impiegato part-time solo per un periodo? E tu vuoi proporti come baby sitter per i weekend? Sei bravo a fare i cocktail e cerchi lavoro di sera? Vuoi fare il buttafuori by night nei locali?

All'Italia che cerca lavoro, ma anche nello Stivale o all'estero, risponde il nuovo portale Lavoraresubito.com, ideato in Emilia Romagna a Fidenza (PR), on line da poche settimane, in fase di lancio, con già 1.000 iscritti da tutta Italia: 4 le novità.

La prima. E' un sito web con iscrizione gratuita fino al 30 novembre 2015 dove le persone in cerca di lavoro da 1 solo ora al giorno (ad esempio la disponibilità a fare il cameriere solo la domenica dalle 15 alle 24 o il dogsitter soltanto il sabato mattina dalle 10 alle 11 oppure portare a casa la spesa alle persone alle 12 dei giorni feriali) al sogno di tutta la vita possono caricare ed aggiornare nel database tutto ciò che vogliono proporre, comprese fasce orarie, periodi, raggio d'azione chilometrico. Non riguarda soltanto persone con un alto profilo, ma soprattutto tutti quelli che hanno un'ottima manualità in campi specifici e faticano a trovare una collocazione.

La seconda. L’attualità dei tempi in cui viviamo cambia l’approccio al mercato del lavoro. Lavoraresubito.com offre alle aziende l’opportunità di trovare persone in cerca di lavoro sul territorio italiano. Dà a chi cerca “lavoro-subito” uno spazio per qualificarsi, senza intermediari, creando l’incontro diretto tra domanda e offerta.

La terza. Le persone possono dare disponibilità a lavorare anche poche ore al giorno, in specifiche fasce orarie, in determinati periodi dell’anno oppure candidarsi con il profilo professionale completo per un’assunzione o per il lavoro che più desiderano.

La quarta. “Il portale offre la possibilità a chi è già occupato ma non è contento della propria posizione di essere valutato da altre aziende sul territorio italiano ed estero”.

La piattaforma nasce dall'idea dell’imprenditore parmigiano Michele Scarazzini, già in business insieme al fratello Gianluca nella società indipendente di telecomunicazioni @COMeSER che opera nel Nord Italia. Guardandosi attorno si sono resi conto di un servizio richiesto sia da chi è in cerca di personale “real time” sia da chi vuole “lavorare subito”.

Una filosofia che spiegano bene nella presentazione del portale: “L’idea “The Work Now – Lavorare Subito” è nata dall’esperienza diretta, ascoltando le persone. Noi ci occupiamo per mission aziendale con le nostre società di telecomunicazioni, connettere le persone, superare il digital divide. Da lì, l'intuizione a connettere chi cerca lavoro nelle mansioni più svariate, spesso introvabili e con rapidità. Spesso abbiamo avuto bisogno – nella nostra rete di imprese - di specifici ruoli professionali per una settimana, per un mese, per due giorni. Dove trovare queste persone così all’improvviso e come trovarli rapidamente senza fare interminabili ricerche, telefonate a conoscenti o agenzie? L’idea è nata ascoltando il mondo che parla: la vicina di casa con la gamba ingessata per un mese che cerca un dog-sitter per portare a passeggio e accudire i cani; l’amica che cerca una baby sitter per il sabato sera; il tour operator che ha bisogno per un weekend di interpreti cinesi; lo chef che deve trovare un aiuto-cuoco in più per una cena di gala; l’impresa che per portare a termine progetti e impegni valuta un rafforzo del personale per un determinato periodo. L’idea ha trovato radici ascoltando tutti quelli che hanno molta voglia di fare e sono disponibili, in attesa del lavoro dei loro sogni o della realizzazione professionale meritata, a lavorare anche “a spot” o per periodi limitati”.

“Dal nostro punto di vista, il mercato del lavoro italiano è spaccato in due: aziende grandi e aziende piccole. Negli annunci mirati di molte aziende sono specificate richieste di personale o altamente qualificato o molto competente in settori particolari. Ma oggi con il pagamento possibile anche in 'buoni lavoro' (voucher) fino ad una certa soglia di compenso, ci sono parecchie professioni che i giovani sono disponibili a fare” spiegano.

Alcuni dati dei primi 1.000 iscritti. Nell'area agricoltura-giardinaggio risultano già iscritti dalla Sicilia ed oltre 30 tra Emilia Romagna e Lombardia. Nell'area elettrotecnica ci sono richieste da Parma, da Salsomaggiore Terme, dal modenese. Nel settore autotrasporti si sono iscritti dal Lazio, dalla Campania, dalla Puglia, da Sicilia e Sardegna. Va forte la Food Valley, in particolare le province di Piacenza e Parma, per chi cerca occupazione nei settori ristorazione e alberghiero. C'è chi ha esperienza come venditore, cameriere di sala, musicista, dj, cantante, autista, fattorino, commesso, cassiere. Ci sono quelli che danno la disponibilità a trasferirsi all'estero e chi preferisce lavorare al massimo a 30 chilometri da casa. C'è chi posta la propria foto del profilo e chi no.

Chi mette una frase di presentazione, ad esempio “la volontà è il mio punto di forza” e chi punta tutto sui corsi fatti, ad esempio Antincendio, Primo Soccorso, addetto che manipola alimenti. In tanti sono disponibili a svolgere varie mansioni: magazziniere, carrellista, operaio, carpentiere, cartongessista, padroncino, autista, fattorino”.

Ogni curriculum caricato sul portale è la storia di una persona in cerca di occupazione: c'è chi ha figli, chi è single. Noi speriamo, attraverso questo servizio al momento con iscrizione gratuita, di offrire una finestra di visibilità in più a chi cerca un'opportunità nel mercato del lavoro” ha concluso Michele Scarazzini.

19 ottobre 2015 - Il presente testo è stato autorizzato da Michele Scarazzini – The Work Now/Lavoraresubito.com