fbpx

NEWS

Citynews Intervista Gianluca Scarazzini, Presidente di COMeSER

«Internet è un bene primario e la connettività è diventata importante quasi quanto l’elettricità»
Intervista a Gianluca Scarazzini, presidente di COMeSER, società di telecomunicazioni che offre servizi Internet Adsl flat e telefonia Voip senza canone Telecom, oltre ad Adsl tradizionale e moltissime nuove opportunità strategiche: «Il contatto diretto con le persone è il nostro valore aggiunto»

La tecnologia, si sa, è diventata ormai uno strumento di uso quotidiano di cui difficilmente riusciremmo a fare a meno. Anzi. Le innovazioni, costanti e in continuo aumento, hanno portato i sistemi tecnologici ovunque: dai dispositivi mobili alle auto, dai giochi per bambini alle applicazioni per controllare quasi ogni aspetto della vita.

In questo ambito si inserisce anche il settore delle telecomunicazioni: in tema di fornitura di servizi di telefonia ed internet, infatti, nel corso degli anni i più importanti operatori nazionali hanno toccato con mano un importante cambiamento nella fruizione dei propri servizi da parte della clientela e, di conseguenza, per restare al passo con i tempi, hanno dovuto sostenere importanti investimenti per adeguare la propria offerta alle esigenze manifestate dai clienti sul mercato.

Comeser srl è una società di telecomunicazioni nata nel 2004 con sede a Fidenza. Grazie alla rete in fibra ottica e wireless, di cui l’azienda è proprietaria, è in grado di fornire servizi di telecomunicazione innovativi ed evoluti a imprese, pubbliche amministrazioni e privati cittadini in tutta Italia. Massima affidabilità per le connessioni aziendali; qualità dei servizi, performance elevate e velocità di navigazione prestanti; assistenza tecnica diretta; account dedicati ai clienti; analisi delle reali esigenze del mercato che si traducono in soluzioni ottimali e personalizzate; possibilità di usufruire di un servizio che possa essere una valida e sicura alternativa anche per linee Internet di backup grazie alla doppia tecnologia (fibra ottica e radio) mantenendo le configurazioni IP esistenti: sono questi i principali punti di forza dell'azienda, operatore di telecomunicazioni nazionale che, nonostante la crescita, non ha però mai rinunciato alla vicinanza con i propri clienti.

«Ci rivolgiamo principalmente ad aziende con esigenze e richieste sempre più complesse che, proprio per questo motivo, hanno necessità crescenti di affidarsi ad un operatore di telecomunicazioni che sia al loro servizio e che gli permetta di supportarle a 360 gradi nel mondo di internet, telefonia, salvataggio dati e sicurezza informatica» spiega Gianluca Scarazzini, presidente di Comeser. «Questo, nel tempo, ci ha permesso di crescere e di arrivare ad avere oggi circa 50mila utilizzatori dei nostri servizi, ai quali garantiamo sempre la migliore soluzione tecnologica disponibile sul mercato».

Realtà aziendali ma non solo, una rete funzionale e su misura anche per i privati cittadini: «Circa il 30 per cento della nostra clientela sono privati - sottolinea Scarazzini - Rispetto agli altri operatori telefonici ci differenziamo perché cerchiamo di capire le esigenze del consumatore, offrendo un grande servizio in tempi celeri, con un contatto diretto con il cliente che invitiamo fin dal principio a venire a visionare la nostra sede e i nostri uffici. Al giorno d’oggi spesso ci si dimentica che si ha a che fare con persone e non con numeri, e per noi il contatto umano e la vicinanza ai clienti hanno un grande valore».

Tantissimi i comuni del nord Italia interessati dal servizio Comeser, tra cui spicca quello di Piacenza: «Il territorio piacentino è totalmente coperto dal nostro servizio, per giusto mix tra aziende e privati. In questo territorio, come in moltissime altre aree italiane, esistono zone ancora oggi non servite dai grandi operatori. Se a questo aggiungiamo che la nostra offerta è cresciuta e si è arricchita nel tempo, mi sento di affermare che anche in provincia di Piacenza abbiamo centrato l’obiettivo: grazie alle opportunità che il territorio ci ha riservato e alla vicinanza con la nostra sede, nel tempo siamo riusciti a guadagnare migliaia di clienti».

Un’offerta in continua espansione, con un grande successo anche nella nativa Parma e in una città ad alto tasso di imprese come Verona: «La nostra copertura - spiega il presidente dell'azienda - è a livello nazionale e anche nell’area di Verona, contraddistinta da un mercato importante e in continua crescita, siamo posizionati particolarmente bene. Ritengo piuttosto piacevole il fatto di avere tra i nostri clienti diverse aziende multisede che, avendo scelto di affidarsi completamente a noi, ci permettono di essere conosciuti in territori geograficamente lontani dalla nostra sede principale».

Un servizio chiaro, puntuale e trasparente: «Negli anni abbiamo investito tantissimo in questo ambito, come la risposta alla chiamata entro i 3 squilli telefonici e personale dedicato. Questo, in particolare, è molto apprezzato dai nostri clienti, in quanto parlando sempre con lo stesso operatore si crea un piacevole rapporto di fiducia».

Una tecnologia che ha cambiato il mondo, in una corsa continua all’innovazione e alla costante reperibilità: «Internet è diventato un bene primario. La tecnologia ha fatto passi da gigante e le esigenze dei consumatori sono sempre in aumento: oggi tramite essa si riesce a fare qualsiasi cosa e sarà sempre più così» conferma Scarazzini. «Attualmente portiamo ovunque dai 30 ai 500 mega, per salire a velocità anche molto superiori fino a 1 giga. Le statistiche dicono che la tecnologia è sempre più esigente e la connettività è diventata importante quasi quanto l’elettricità».

E per quanto riguarda l’allarmismo - vero o presunto tale - sulla nuova tecnologia 5G e sui possibili danni derivanti dalle radiazioni elettromagnetiche? «E’ un argomento che ha suscitato molte polemiche: da parte nostra, ci stiamo approcciando al servizio, in quanto sia aziende che privati hanno necessità che dobbiamo andare a colmare in qualche modo. Sono in atto tutte le verifiche del caso per riuscire a dare tranquillità ai consumatori e confermare che ha caratteristiche paragonabili al 4G, che tutti noi siamo felici di utilizzare».

Quali sono le novità e i progetti futuri di Comeser? «Siamo sempre cresciuti dal 10 al 20 per cento ogni anno: abbiamo in cantiere progetti di forte espansione e partnership che ci permetteranno nei prossimi cinque anni di farci conoscere in modo importante. L’obiettivo è quello di quadruplicare la clientela in tutta Italia».

03 Ottobre 2019

0524881111 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Intervista a cura di Viola Sturaro