NEWS

Ti Leggo la Targa: Real Time! Nuovo Impianto di Videosorveglianza OCR a Polesine-Zibello

E' in funzione il nuovo impianto di videosorveglianza OCR – installato da COMeSER di Fidenza - con lettori di targhe nel Comune di Polesine-Zibello per rendere più sicuro il territorio della Bassa Parmense. Dove sono gli occhi strategici? In vari punti:

  • Presso la rotonda SP10/SP94 in località Ardella di Polesine
  • Presso incrocio SP10/via Martiri di N??iriya a Zibello
  • Presso ponte Giuseppe Verdi a Pieveottoville di Zibello

Soddisfazione è espressa anche da Gianluca Scarazzini Presidente di COMeSER S.r.l.: "Dal nostro punto di vista significa metterci al servizio di un territorio in cui crediamo, dove desideriamo operare con impegno mettendoci in gioco in prima persona, perché qui nasce la nostra società. Crediamo in progetti di qualità: puntiamo a sviluppare percorsi virtuosi e innovativi per i cittadini, che guardino a criteri di efficienza ed efficacia. La nostra sede è a Fidenza: siamo orgogliosi di rappresentare attraverso una società a capitale misto privato e pubblico un’opportunità competitiva in tema di telecomunicazione evoluta non solo per le imprese, ma anche per enti pubblici e privati cittadini. COMeSER può garantire a privati, aziende, enti locali una concreta presenza sul territorio anche per l’assistenza tecnica e per le importanti partnership attive”.

Sono intervenuti all'inaugurazione il 31 ottobre 2015 Sabrina Fedeli Sindaco del Comune di Polesine Parmense, Andrea Censi Sindaco del Comune di Zibello, il Tenente Giuseppe Fiore Comandante Compagnia Carabinieri di Fidenza, il Mar. Lgt. Matteo Scanu della Stazione Carabinieri di Polesine Parmense e Zibello, Marzio Broggi Presidente Pubblica Assistenza Croce Bianca di Busseto di Polesine Parmense-Zibello.

COMeSER S.r.l. di Fidenza si è occupata anche dell'installazione delle 39 telecamere – oggi tutte in funzione – nel territorio dell'Unione Terre Verdiane. Obiettivo? "Una risposta concreta al bisogno di sicurezza reale e al sentore di insicurezza diffusa tra i cittadini, permettere alle Forze dell'Ordine di monitorare e controllare il territorio grazie agli "occhi elettronici" in grado di fungere in prospettiva anche da deterrente. Il sistema integra l’alta tecnologia, l’informatica più avanzata, la mappatura del territorio che viene, di fatto, tracciato e ovviamente l'importante lavoro degli agenti sia in strada, presidiando il territorio, che negli uffici, aggregando i dati che ricevono".

COMeSER Srl