fbpx

NEWS

Bonus Videosorveglianza 2020

Detrazioni del 50% per impianti, progetti e perizie per la sicurezza dei cittadini a casa propria.
COMeSER #buonenotizie

Stai pensando da tempo di installare un sistema di videosorveglianza a casa tua? Vuoi mettere l'antifurto per proteggere la basculante del tuo garage? Ti interessa un sistema di controllo perimetrale anti-intrusione nel giardino e nel cortile della tua villetta? Vuoi una videosorveglianza sofisticata e intelligente capace di riconoscere il passaggio del gatto e del cane senza fare scattare l’allarme?

COMeSER è a disposizione per installare i migliori sistemi di videosorveglianza e/o antifurto.  E ti comunica una buona notizia: anche per l'anno 2020 è stato mantenuto, per cittadini e persone fisiche, il bonus fiscale sulla videosorveglianza con detrazioni del 50% grazie alla legge di bilancio recentemente approvata. Un’agevolazione che vale non solo per l’installazione di nuovi impianti ma anche per le perizie ed i sopralluoghi preventivi.

Lo spiega Gianluca Scarazzini, Presidente di Gruppo COMeSER, insieme a Riccardo Rinaldi, responsabile dell'area videosorveglianza e sicurezza: “Di fatto è possibile usufruire del credito d'imposta per l'installazione di sistemi di videosorveglianza e/o antifurto. Il bonus videosorveglianza 2020 è la misura presente nel bonus ristrutturazioni che consente di ottenere detrazioni fiscali del 50%, favorendo la sicurezza dei cittadini contro le attività criminali. Inoltre, grazie al Decreto Crescita, è possibile scegliere se fruire invece di uno sconto immediato sul prezzo di vendita. Il bonus è utile anche per l’acquisto di sistemi di videosorveglianza digitale.”

Come accedere al bonus videosorveglianza 2020?

Per accedere al bonus è necessario siano rispettate alcune regole:

- l'impianto di allarme e/o videosorveglianza deve essere installato da un professionista del settore;

- il pagamento dell’impianto deve avvenire esclusivamente attraverso bonifico bancario;

- chi intende dotarsi di un impianto di sicurezza deve essere un privato cittadino, assoggettato all’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche);

- la dichiarazione dei redditi deve riportare la spesa e indicare i dati catastali dell’immobile in cui è stato installato l’impianto;

- il soggetto deve essere in regola con i pagamenti di TASI e/o IMU (potrebbero venire richiesti in un eventuale controllo);

- occorre conservare tutti i documenti relativi ai lavori (anche questi potrebbero essere richiesti nel corso di un controllo).

Come ottenere il bonus videosorveglianza 2020?

La detrazione fiscale 2020 spetta per tutte le spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili che mirano a garantire la sicurezza di un'abitazione da furti, rapine, aggressioni…

In particolare, possono rientrare nel bonus le spese relative a:

- perizie funzionali all’installazione dell’impianto di allarme e/o videosorveglianza;

- sopralluoghi preliminari all’installazione dell’impianto;

- progettazione impianto di allarme e/o videosorveglianza;

- prestazioni professionali connesse all'installazione dell'impianto;

- acquisto dei materiali per la realizzazione dell’impianto di allarme e/o videosorveglianza.

Il bonus non è riservato a imprese e commercianti ma solo a persone fisiche.

Per maggiori informazioni sugli impianti di sicurezza realizzati da Gruppo COMeSER è possibile recarsi presso la nuova sede dell’azienda in Via San Michele Campagna 25/A a Fidenza (PR) oppure contattare i seguenti recapiti: 0524881111 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

È inoltre disponibile il sito www.comeser.it.

Per ricevere tante notizie e consigli utili da Gruppo COMeSER è possibile seguire i canali ufficiali dell’azienda su Facebook, Instagram e Linkedin.

26 Febbraio 2020

Ufficio Stampa per COMeSER Srl.
Dott.ssa Francesca Maffini
@fmfeye

La presente comunicazione è validata e autorizzata dal Presidente Gianluca Scarazzini e dall'Ufficio Marketing di Gruppo COMeSER.